Le ultime proiezioni mostrano chiaramente lil passaggio del fronte perturbato che dalle regioni nord-occidentali si sposterà verso levante. I fenomeni saranno più intensi nelle alte pianure del Nord, lungo la Riviera di Levante e l'Alta Toscana.