Cirrostratus (Cs)

I cirrostrati al pari dei cirri occupano la medesima regione alta della troposfera, sono composti da aghi di ghiaccio; sono tuttavia più estesi e possono arrivare a coprire interamente il cielo. In questi casi si può formare un alone intorno al Sole o alla Luna, il fenomeno ottico dista 22° dall'astro e ci indica che la nube è composta da cristalli di ghiaccio.

I cirrostrati lasciano visibile il sole e in caso di copertura totale del cielo si parlerà non di cielo coperto, bensì di cielo velato.

 

Previsione empirica: i cirrostrati fanno parte della parte più avanzata di un fronte caldo e se entro poche ore il cielo si copre ulteriormente di nubi più dense e basse la pioggia arriverà con molta probabilità. Se, al contrario, tali nubi permangono in cielo senza diventare più dense nel giro di 24 ore è probabile che il fronte transiti lontano dalla zona di osservazione e non ci saranno precipitazioni.

© Isobare 2015 - Leggi il disclaimer per informazioni su condizioni e utilizzo del presente sito.