Correva il 2 maggio 1896. Esattamente 122 anni fa, oggi come oggi, il tempo sulla nostra penisola era in gran parte perturbato e un’area depressionaria aveva il suo minimo sulle regioni settentrionali italiane. Le segnalazioni dell’epoca riportano, per quanto riguarda il Nord, le precipitazioni più intense tra Piemonte, Lombardia e Veneto con Verona ad essere regina degli accumuli con 47 mm e la temperatura oscillò tra 9,7°C e i 18,5°C di massima.

Temporali e grandinate segnalate a Milano con 22,2 mm cumulati e 8,4/15,4°C come estremi del giorno.

Il 6 febbraio 2015 è stata una giornata che molti ricorderanno in quella porzione di Nord Italia che corre dalla bassa Lombardia alla parte dell'Emilia che va da Parma fino a Bologna. In quell'occasione una intensa nevicata portò disagi con accumuli fra i 30  e i 50 cm in pianura con punte vicine al metro sulle prime colline. Il tutto in una notte, o poco più!